i barcode in Mago4

Un approfondimento sul valore insito nel codice a barre: "una delle 50 cose che hanno reso globale l’economia” secondo la BBC.

A cura dell'Ufficio Marketing

Il codice a barre riduce i tempi e gli errori lungo tutta la filiera e garantisce tracciabilità e trasparenza delle informazioni dei prodotti. Solo questo basterebbe a determinarne l’importanza, ma c’è di più. A partire dalla sua invenzione nel 1973, il barcode è passato dall’essere un mero strumento per velocizzare le casse dei supermercati allo status di vero e proprio linguaggio standard del business globale. Il barcode e i processi connessi alla decifrazione delle informazioni in esso codificate consentono di parlare un linguaggio comune che non solo connette le aziende oltre i confini geografici e culturali, ma permette anche di sfruttare il potere delle informazioni per migliorare le esperienze di persone in tutto il mondo.

È dimostrato che la tecnologia del codice a barre garantisce efficienza, accuratezza e affidabilità: basti pensare che è possibile introdurre dati sino a 5 volte più velocemente, senza possibilità di digitare erroneamente un codice invece di un altro, con una indiscussa rilevanza in termini di tempi e costi aziendali.

Grazie al progresso tecnologico, la lettura dei barcode ha permesso di ottenere un sempre maggior numero di informazioni da singoli codici. È così che l’ERP Mago4 ha saputo implementare soluzioni sempre più evolute per rendere più pratico, agevole e rapido l’inserimento degli articoli all’interno dei documenti di vendita e acquisto. Dall’ormai “anziano” codice EAN 128, Mago ha via via imparato a leggere una vasta gamma di codici, arrivando anche a intrepretare in modo significativo lo standard GS1 di codifica dei prodotti, globalmente il più diffuso nel settore del largo consumo, e la sua estensione GTIN per tutte le unità commerciali/ di vendita, grazie alla quale è possibile recuperare informazioni utili a tutte le operazioni commerciali.

L’introduzione del modulo Barcode Manager ha segnato un ulteriore passo in avanti dell’ERP Mago4: con l’uso di un semplice lettore Barcode in emulazione tastiera, le operazioni di carico/scarico merci con relativo inserimento nei documenti di Vendita e di Acquisto, anche lato WMS, sono diventate rapidissime e a zero rischio di errore. Il Barcode Manager consente la produzione e il riconoscimento di diverse tipologie di barcode: dai semplici codici in grado di identificare ad esempio il solo articolo (eventualmente diversificato per unità di misura), a quelli strutturati, cioè composti da diverse informazioni che, oltre ad articolo e unità di misura, possono contenere lotto, peso, quantità, etc., fino ai codici GTIN. In particolare, grazie a una recente implementazione che consente di leggere i barcode a peso variabile – ossia i codici usati per identificare i prodotti a peso variabile, la cui confezione non ha un peso predeterminato e costante e il cui prezzo di vendita unitario varia in funzione del peso finale - Mago4 è oggi capace di compilare automaticamente il campo peso e/o quantità con il peso rilevato o il campo prezzo, interpretando un codice contenente la variabile peso. Ciò vale tanto per i documenti del ciclo attivo quanto per quelli del ciclo passivo, che si utilizzi il Barcode Manager o il WMS mobile.

Lavorare con i barcode è più semplice che mai grazie ai report di Mago4 per la stampa dei codici a barre, anche strutturati; in questo modo l’utente è subito autonomo in ogni fase. La finestra di dialogo che si ottiene attivando il Barcode Manager è semplice e intuitiva e le informazioni necessarie all’acquisizione del dato sono minime: si può effettuare la registrazione delle operazioni di carico e di scarico senza mai toccare la tastiera

Il modulo Barcode Manager è pertanto uno strumento indispensabile per tutte le aziende che muovono articoli dotati di etichette barcode, di tutte le tipologie, in quanto oltre a ridurre notevolmente i tempi di lavorazione consente la massima affidabilità nella registrazione dei dati.

Per saperne di più, vista la pagina dedicata alle feature in area logistica di Mago4.




Nuove release Mago4

Le ultime novità delle release 2.2.e 2.3 interessano molti paesi presenti nelle localizzazioni native di Mago4.

A cura dell'Ufficio Marketing

Mago4 si rivolge in maniera sempre più significativa alla scena internazionale. L’impegno per rispondere alle esigenze specifiche di molti paesi differenti è costante, vediamo quindi le principali novità introdotte dalle release 2.2 e 2.3 di Mago4.

Uno dei fiori all’occhiello dell’ERP Mago4 è la localizzazione Brasile. Con l’uscita di Mago4 2.3 arriva per il paese la Nota Fiscale elettronica 4.0 che andrà a sostituire il modello attuale, la cui validità scadrà il 2 luglio 2018. L’aggiornamento semplifica l’utilizzo delle fatture elettroniche: sono inclusi tutti i nuovi campi obbligatori, è migliorata la realizzazione del calcolo delle imposte e, naturalmente, la sicurezza del servizio. Le modifiche più importanti riguardano campi già esistenti, ma ci sono anche alcune novità, come le informazioni sul calcolo della tassa del fondo per combattere la povertà (FCP, ora obbligatorio anche per operazioni all’interno dello stesso stato – e non solo più per quelle tra diversi stati), le convalide per la tracciabilità del prodotto e le informazioni di pagamento. Sono state inoltre aggiunte le forme di Pagamento e le rispettive Transcodifiche che associano i tipi di pagamento ai codici previsti dalla Nota Fiscale: l’utente può quindi precisare se il pagamento avviene con contanti, assegno o carta di credito. Sul fronte amministrativo è introdotta la gestione dei Boletos anche per la Banca DAYCOVAL, secondo le specifiche tecniche del relativo tracciato.

Un punto di forza di Mago4 sul vecchio continente è la più recente localizzazione tedesca, al cui progresso le nuove release contribuiscono notevolmente. Oltre alle migliorie in area amministrativa - che vedono già con Mago4 2.2 un ampliamento della gestione delle linee di prodotto e una nuova funzionalità per specificare la contropartita nel castelletto IVA - è molto interessante una particolare novità specifica per le transazioni finanziarie: il connettore DATEV. In Germania, così come in altri paesi, è richiesta l’esportazione dei dati per tutte le transazioni dell’anno fiscale e la loro comunicazione al consulente entro un certo tempo. I dati devono essere raccolti in un formato leggibile elettronicamente, per essere importati e revisionati in uno specifico ambiente. Le informazioni richieste includono solitamente conti, transazioni di prima nota, codici iva, dati del cliente, del fornitore e dell’articolo. In Germania questo scambio di dati è gestito dal software DATEV, che permette di trattare in modo rigoroso e confidenziale tutte queste informazioni. Per interfacciarsi con Datev, Mago4 2.3 implementa il nuovo modulo Connettore DATEV, che permette di esportare dall’ERP Mago4 le informazioni relative ai documenti fiscali registrati nei moduli acquisti e vendite e di importarli in DATEV utilizzando un file .csv. Tale file contiene tutte le principali informazioni richieste da DATEV e supporta i requisiti relativi al formato di esportazione e importazione dei dati.

Per quanto riguarda altri paesi di rilievo, le ultime release di Mago4 perfezionano la localizzazione Spagna inserendo in anagrafica clienti/fornitori la possibilità di specificare tipo e numero documento identificativi che sono utilizzati nei dichiarativi fiscali e nella SII - il nuovo modello per la gestione elettronica dei registri IVA. Inoltre i dati di default comprendono ora gli schemi di riclassificazione per i bilanci in formato normale e abbreviato, gli effetti attivi di tipo Cash Order possono essere stampati su file secondo opportuno tracciato e il modulo Percipienti è disponibile per la gestione della ritenuta.

Altre migliorie riguardano la localizzazione Svizzera, per cui la gestione Effetti attivi standard amministra due nuovi tipi di Direct Debit, consentendo di presentare/incassare/registrare insoluti e stampare nell’opportuno formato questi incassi automatici.

Novità anche per Polonia, Romania e Bulgaria: il report di controllo di quadratura tra saldi contabili e scadenzario è stato localizzato in modo da dettagliare la composizione del saldo contabile del singolo cliente/fornitore, permettendo di descrivere il saldo dei singoli conti che ne hanno determinato il saldo.

Anche per l’Italia vi sono aggiornamenti incisivi: ad esempio, al fine di rendere più complete le informazioni riguardanti il CONAI, in area logistica di Mago4 2.3 è stato migliorato il Report per la Dichiarazione dei Produttori di Imballaggi aggiungendo una colonna che mostra la percentuale di Esenzione a fianco al valore relativo alla quantità già presente in Mago4. L’ultima release dell’ERP Mago4 prevede anche l’adeguamento del testo della lettera di consenso alla nuova normativa europea GDPR e l’aggiornamento della Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA, modificata per inviare al Digital Hub, visualizzare e stampare il nuovo modello 2018 comprensivo del nuovo campo Operazioni straordinarie.

Con le ultime novità Mago4 è sempre più facile da usare in tutti i paesi! Per agevolare l’utente nella ricerca delle operazioni che vuole svolgere nell’ERP, sono state riviste alcune voci del menu: i nomi delle procedure simili sono allineati utilizzando la stessa terminologia e i nomi per procedure omonime sono stati modificati, in modo da riconoscerle più facilmente durante la ricerca.

Queste sono solo alcune delle novità presentate dalle ultime due release dell’ERP Mago4: come sai il costante aggiornamento è una delle sue feature principali e ti basterà fare riferimento alla release note in Area Riservata per scoprire tutto quello che ti viene proposto. Come sempre, puoi scaricare gli aggiornamenti in modo gratuito se hai mantenuto attivo il servizio MLU. In caso contrario puoi metterti in contatto con il tuo rivenditore di riferimento per conoscere i vantaggi di essere sempre up-to-date.




verticale partnership

I partner alterBIT srl e Sabicom srl stringono una nuova partnership tecnologica e strategica per sviluppare insieme verticali per l’ERP Mago4

A cura dell'Ufficio Marketing

Il know-how e l’esperienza nel settore IT incontrano la tecnologia web & mobile grazie alla collaborazione tra alterBIT e Sabicom, affidabili partner Mago. L’obiettivo di questa joint venture tutta italiana è progettare soluzioni verticali in ambito ERP sviluppate sulla piattaforma Mago4, orientate al cliente e calibrate in base alle diverse esigenze aziendali, in grado di unire l'elemento innovativo alla semplicità d'uso delle soluzioni.

Il risultato di questa unione è VendingPro: il primo verticale integrato a Mago4 che grazie alla IoT trasforma ogni tua macchina in una Intelligent vending machine, permettendoti di gestire mobile payments e mobile marketing e tenendo tutto sotto controllo grazie a un sistema di reportistica avanzata. Grazie alle scelte tecnologiche prese in fase di progettazione e sviluppo e alle sue funzionalità avanzate, VendingPro è un software completo che consente a tutte le aziende attive nel settore del vending di controllare e gestire real-time ogni fase del proprio business.

VendingPro è pensato per semplificare la gestione di tutte le attività: dalla contabilità alla tentata vendita, dal magazzino alla pianificazione fino al monitoraggio in tempo reale del giro operatore. Il verticale per Mago4 garantisce inoltre la certificazione dei corrispettivi secondo le disposizioni dell'Agenzia delle Entrate e rappresenta uno strumento potente per la gestione aziendale, perché consente di leggere e analizzare i dati di andamento attraverso l’utilizzo di dashboard semplici e intuitive.

Tutte queste e molte altre caratteristiche innovative del verticale a Mago4 VendingPro saranno presentate ufficialmente all’evento Venditalia, che si terrà dal 6 al 9 giugno 2018 a Milano presso Fieramilanocity. Venditalia è il Salone Internazionale della Distribuzione Automatica e rappresenta la più grande fiera del settore, sia per le dimensioni dell'area espositiva, sia per il numero di espositori e visitatori. I principali protagonisti di Venditalia sono aziende leader nella produzione e distribuzione di sistemi di pagamento automatici, accessori e prodotti per macchine distributrici.

La partnership tra i due rivenditori Mago offre diversi vantaggi non solo alle aziende coinvolte, ma soprattutto ai clienti, che potranno trarre vantaggio dalle soluzioni innovative nate dalla competenza di due grandi player e dalla flessibilità dell’ERP Mago4.

Per saperne di più sulla soluzione VendingPro nata dalla partnership tra alterBIT, Sabicom e sviluppata su Mago4, puoi vistare lo stand VendingPro a Venditalia, dal 06 al 09 giugno presso Fieramilanocity.



22 maggio 2018

 

Siamo GDPR compliant

Il 25 Maggio 2018 entra in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati o GDPR, General Data Protection Regulation.

A cura dell'Ufficio Marketing

L’attuale quadro normativo in materia di protezione dei dati personali è stato riformato dal nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (Reg. UE 2016/679 anche indicato con l’acronimo GDPR).

Tale regolamento in realtà è il più importante tassello di una complessiva riforma europea della materia, che riguarda altre direttive europee e trattati internazionali. 

Secondo il principio di responsabilitá previsto dal nuovo regolamento, viene affidato ai titolari il compito di decidere autonomamente le modalità, le garanzie e i limiti del trattamento dei dati, al fine di garantire una adeguata protezione.

Ai sensi dello stesso Regolamento UE 2016/679, e in qualità di titolare dei dati, Microarea è conforme alla suddetta regolamentazione GDPR.




Nuova release 2.1 e SP1

Un lungo post che è solo un assaggio delle principali novità di prodotto.

A cura dell'Ufficio Marketing

La release 2.1 e la sua Service Pack riservano molte novità in tutte le aree funzionali. Vediamone le principali.

In Area Amministrativa, Mago4 2.1 migliora la Gestione Anagrafiche con la gestione tabellare dei dati relativi a Comuni, Province e Regioni, che consente in tutte le anagrafiche di selezionare tali dati in modo coerente con il codice ISO Stato indicato nell'anagrafica stessa. I nuovi dati tabellari sono aggiornati in automatico durante l’update del database dalla Console, con l'inserimento di eventuali dati nuovi e l'aggiornamento di quelli esistenti; il contenuto delle nuove tabelle è conforme al country di attivazione. Inoltre è stato aggiornato l'elenco dei comuni italiani, in conformità alle modifiche in vigore dal 1/2/2017.

Un’altra novità riguarda il Connettore Mago con il software Maestro che, come ricorderai, sostituisce il software Bilancio & Oltre. Il Connettore tra Mago e Maestro rende possibile l’esportazione dei dati contabili (saldi) tramite un file excel da importare in Maestro; il file viene generato da una procedura sulla base di uno schema di riclassificazione dedicato che mappa le voci di Maestro con i conti di Mago.

In Area Logistica la nuova release di Mago4 dà una svolta alla localizzazione tedesca, grazie a nuovi e importanti progetti implementati per soddisfare le esigenze locali. Di particolare rilievo è l’introduzione della proposizione della contropartita e del codice iva nei documenti secondo le regole contabili locali. In Germania i movimenti contabili devono essere registrati nei conti in base a specifiche norme fiscali; Mago4 2.1 implementa le Regole Contabili, che consentono di ottenere sempre la giusta proposizione del codice iva e della contropartita nei documenti di acquisto e vendita. È così garantita la massima flessibilità, a partire dalle diverse anagrafiche in cui l'utente può richiamare la Regola Contabile. Un altro progetto della nuova release riguarda una gestione particolare riscontrabile in Germania: lo sconto per pagamento anticipato. In Germania esiste infatti il concetto di "Skonto", secondo cui un cliente può ottenere uno sconto pagando prima della data concordata. In Mago4 2.1 è possibile definire e calcolare questo sconto, amministrarne correttamente validità e registrazione contabile e gestirlo in riferimento al Saldaconto, oltre che tenerne conto nelle Condizioni di Pagamento, nei documenti di Acquisto e Vendita e nelle Partite.

Altre specifiche esigenze affrontate in area commerciale - logistica sono quella per la localizzazione Polonia. In particolare, Mago4 2.1 si fa carico della necessità polacca di correggere una fattura relativa a un anno fiscale diverso da quello in cui viene generata la fattura di correzione e in cui viene utilizzato un conto non più trasferibile dal quale sono stati creati 2 sotto-conti. In Mago4 2.1 il campo contropartita è reso modificabile nella fattura a correzione, nel caso in cui la contropartita non sia movimentabile. Le norme polacche stabiliscono infatti che un conto con conti secondari non può essere movimentabile.

Mago4 2.1 arricchisce anche la localizzazione brasiliana, in particolare con la procedura Manifestação do Destinatário (Manifestazione del Destinatario) nella sezione Procedure delle Note Fiscali: una serie di eventi che permettono al destinatario della fattura elettronica di manifestarsi, confermando le informazioni fornite dall'emittente del documento fiscale. L'obiettivo è fornire una maggiore sicurezza nelle transazioni fiscali aziendali (ad esempio, una fattura per la quale viene emessa conferma non può più essere annullata dall'emittente). Dalla release 2.1, Mago4 è in grado inviare e ricevere comunicazioni verificabili in assoluta sicurezza, grazie a uno specifico Monitor.

A conferma della sempre maggiore completezza e rilevanza dell’ERP a livello internazionale, Mago4 2.1 presenta l’introduzione in area Magazzino della Media Ponderata di Periodo, un criterio di valorizzazione molto utilizzato nei mercati esteri - ma anche in Italia. Pertanto, ai fini della valutazione delle rimanenze finali di magazzino può ora essere applicato questo modello inventariale, secondo il quale le uscite da magazzino vengono valutate al costo medio degli articoli ricevuti in magazzino nello stesso periodo.

C’è ancora molto altro: ad esempio la migrazione saldi articoli in magazzino migliorata ulteriormente per incontrare le più svariate esigenze, la possibilità di inserire le contropartite nelle offerte clienti e fornitori, la riorganizzazione dei Dati di Riepilogo e Scadenze nei documenti di vendita/acquisto, o la sempre maggiore usabilità del WMS grazie al salvataggio e alla riproposizione di alcune impostazioni all’interno della procedura di Trasferimento Stock, per non parlare dell’integrazione tra Mago4 e la app mobile Forza Vendita Zucchetti.

Ultima, ma non certo per importanza, la SP1 di Mago4 2.1 affronta e semplifica il tema della Fatturazione Elettronica: per quanti utilizzano il servizio online Zucchetti Digital Hub per inviare i documenti elettronici è ora disponibile su Mago4 il formato Assosoftware. Questo standard, che rispetta in tutto il formato ministeriale ed i controlli previsti dal Sistema di Interscambio, permette di generare documenti elettronici completi, dettagliati e di più agevole interpretazione proprio grazie una serie di codifiche aggiuntive condivise tra tutte le Software House aderenti allo standard.

È davvero impossibile presentare tutte le novità in questo spazio: ecco perché la soluzione migliore è scaricare le release note dall’Area Riservata del sito Microarea. Come sempre, gli aggiornamenti sono gratuiti per chi ha mantenuto attivo il servizio MLU. Diversamente, contattaci e ti faremo conoscere i benefici del servizio Live Update. In ogni caso, il consiglio è di richiedere l’intervento del tuo rivenditore per l’installazione dell’aggiornamento.




da obbligo a opportunità!

Con le nuove disposizioni in materia viene definito il percorso che renderà obbligatoria l’emissione e la gestione della fattura elettronica tra privati.

A cura dell'Ufficio Marketing

La Legge di Bilancio 2018 ha sancito l’obbligo della Fatturazione Elettronica tra privati. Si tratta certamente di un cambiamento epocale che coinvolge la totalità dei soggetti economici (aziende, professionisti, associazioni, banche, ecc.). Quali sono allora i tempi e le modalità di questa svolta? Ecco le principali scadenze previste:

  • A partire dal 1 luglio 2018 la fattura elettronica sarà necessaria per gli operatori della filiera dei carburanti e per le prestazioni rese da subappaltatori nel quadro degli appalti pubblici
  • Dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica sarà invece obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche.

L’obbligo di legge comporterà inoltre alcune azioni imprescindibili:

  • le aziende dovranno rivedere i processi legati alla gestione delle fatture, sia attive che passive;  
  • commercialisti, associazioni e professionisti avranno l’opportunità di rinnovare la propria proposta di servizi per rispondere in modo adeguato alle nuove richieste dei clienti.

Dati i tempi piuttosto stretti è prevedibile che, indipendentemente dal termine di legge, le Aziende si trovino a dover affrontare la gestione delle fatture elettroniche già nel corso del 2018, in dipendenza dal regime scelto dai propri fornitori. Diventa quindi cruciale essere in grado di ricevere ed amministrare correttamente le fatture, procedimento che rende necessario dotarsi tempestivamente di un software dedicato alla Fatturazione Elettronica.

L’offerta Zucchetti per aziende e professionisti risponde a queste esigenze in maniera completa e integrata con il servizio Fatturazione Elettronica che consente, in un unico strumento, di inviare fatture elettroniche sia a enti pubblici che a soggetti privati.

Le soluzioni dedicate rappresentano un efficiente servizio per implementare all'interno della propria azienda un flusso elettronico che semplifica il cambiamento gestendo l’emissione e la ricezione delle fatture, la loro trasmissione e conservazione a norma di legge, il tutto in modo perfettamente integrato al tuo software gestionale Mago4.

L’ERP Mago4 infatti è predisposto da tempo per dialogare e interagire con il servizio di Fatturazione Elettronica Zucchetti, in maniera sicura e integrata: così, puoi gestire direttamente da Mago4 la generazione delle fatture elettroniche, delegando tutta l‘operatività a Zucchetti, conservazione digitale compresa.

 soluzioni fatt elettronica zucchetti

L'invio di fatture elettroniche verso soggetti privati può ora diventare realtà, e tu puoi allinearti tempestivamente alla normativa e sperimentare i principali benefici dell’e-invoicing: 80% di risparmio sull’intero processo di fatturazione (eliminazione costi di materiale, distribuzione, distruzione e archiviazione), maggiore efficienza nelle attività quotidiane (data entry, stampa, ricerca), riduzione degli errori, integrazione con la gestione di pagamenti e incassi, certezza della trasmissione e ricezione, conformità alle disposizioni.

Scopri di più sul servizio e cogli tutte le opportunità a tua disposizione.







Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni