Nuova acquisizione

Un’altra importante acquisizione nel mercato dell’horeca conferma la presenza forte e in crescita di Zucchetti nel settore. L’ingresso nel gruppo dell’azienda Ericsoft ha infatti un ruolo chiave.

A cura dell'Ufficio Marketing

Ericsoft è un’azienda attiva e in crescita su tutto il territorio nazionale dal 1995, che crea soluzioni tecnologiche altamente specializzate per l’ospitalità e offre strumenti che semplificano e ottimizzano le attività di gestione di hotel, strutture ricettive e ristoranti per mezzo di soluzioni complete e modulari, capaci di apportare miglioramenti significativi nelle performance di ogni impresa del mercato di riferimento. Il prodotto di punta di Ericsoft è Suite 4°, un software all-in-one per hotel completo di tutti gli strumenti necessari al perfezionamento del management alberghiero tout-court

Con oltre 5.000 clienti, un totale che aumenta di circa 250 nuove attivazioni software all’anno e 85 dipendenti, l’acquisizione di Ericsoft rappresenta per Zucchetti un’altra grande opportunità di posizionamento e crescita nel settore dell’horeca, nel quale il gruppo già vanta un totale di 33mila clienti in tutt’Italia e ricavi che superano i 30 milioni di euro.

Ecco quindi che Zucchetti può sostenere un mercato sempre più vasto con un’offerta unica, caratterizzata da tecnologia fortemente all’avanguardia e soluzioni adatte a tutti i clienti in ambito hospitality.




Access Control Zucchetti

L'Italia è già protagonista tecnologico della prossima Coppa del Mondo FIFA: Zucchetti si occuperà della gestione della sicurezza e del controllo degli accessi agli stadi.

A cura dell'Ufficio Marketing

Zucchetti ha vinto la gara per la gestione della sicurezza e il controllo degli accessi del futuristico stadio Al Janoub (già Al Wakrah), “bissando” così in Qatar il successo ottenuto per il Khalifa International Stadium. L'impianto sportivo di Al Janoub è il primo degli otto stadi in cui si svolgerà la prossima Coppa del Mondo FIFA, ed è quindi un simbolo importante per tutti gli amanti dello sport che ha scelto di affidare a Zucchetti di uno degli aspetti più importanti: la gestione della sicurezza.

Il sistema di accessi è composto da un totale di 72 varchi con tornelli a tripode, 10 portelli motorizzati per disabili, 2 ingressi VIP e 8 palmari per ingressi VVIP, la sua installazione si è svolta in soli due mesi tra marzo e aprile 2018. Con un design elegante e 100% made in Italy, i terminali Zucchetti coniugano innovazione, tecnologia, robustezza e praticità, garantendo contemporaneamente un perfetto equilibrio tra sicurezza, comfort e libertà di movimento. I display grafici da 7 pollici ad alta luminosità su ambo i lati sono progettati per dare informazioni differenti a spettatori e operatori, e possono leggere tutti i tipi di biglietti: da quelli tradizionali in carta, agli smartphone, passando per biglietti print@home e RFID/NFC. Tutto ciò garantisce semplicità d’uso, velocità di lettura e massima visibilità; inoltre il controllo accessi è perfettamente integrato con sistemi di terze parti quali Ticketing, BMS (building management system), FAS (Fire Alarm System) e Parking.

Il prodotto Zucchetti riesce a unire le esigenze dei luoghi atti a ospitare un cospicuo numero di individui (in questo caso fino a 40.000 persone) con le esigenze estetiche di un progetto dal design attento e ricercato. Lo stadio Al Janoub, Inaugurato il 16 maggio con la finale della Amir Cup 2019, è infatti un benchmark architettonico: il progetto di Zaha Hadid si ispira suggestivamente alle vele dei dhow, le imbarcazioni tradizionali della penisola arabica e del subcontinente indiano.

Un progetto sofisticato che rappresenta un importante successo per il Gruppo Zucchetti, dal momento che l’implementazione di sistemi di sicurezza degli unici due stadi finora realizzati per i Mondiali è stata in entrambi i casi assegnata a Zucchetti. Si tratta quindi di un’ulteriore e gratificante conferma dell’eccellenza del Gruppo, sia in Italia che all’estero.




Wellness sector

Gymgest e Sportrick, le soluzioni del Gruppo Zucchetti per i centri fitness e wellness 4.0

A cura dell'Ufficio Marketing

Il Gruppo Zucchetti presenta le sue innovative soluzioni a RiminiWellness, la più grande kermesse mondiale dedicata a sport, fitness e benessere. Durante la quattordicesima edizione della fiera, che avrà luogo dal 30 maggio al 2 giugno presso il Quartiere Fieristico di Rimini, Zucchetti presenta anche quest’anno interessanti novità studiate appositamente per il settore.

Proprio per rispondere all’esigenza di una migliore ‘customer experience’ l’innovativa offerta tecnologica presentata comprende le novità apportate alle soluzioni della suite Gymgest di Zucchetti Itaca: sistemi software e hardware professionali dedicati alla gestione e al controllo degli accessi a palestre, centri Wellness, Spa, piscine e simili, nonché alla gestione di prenotazioni, disdette, iscrizioni e abbonamenti da parte dei clienti, tramite app. A queste si aggiunge Sportrick di Sportrick Tech - nuova azienda del Gruppo - una piattaforma cloud che, oltre all’amplia copertura funzionale, si caratterizza per la connessione nativa ai più importanti produttori di fitness-equipment.

Per saperne di più leggi il comunicato sul sito Zucchetti.




Zucchetti azienda in crescita

Un’importante analisi territoriale e nazionale sull’evoluzione del mondo delle PMI conferma come vincente il modello organizzativo e di business di Zucchetti S.p.A.

A cura dell'Ufficio Marketing

Zucchetti S.p.A. si è classificata tra le “Super Champions” dell’economia italiana, cioè quelle 100 aziende con un fatturato tra i 120 milioni e i 500 milioni di euro che negli ultimi anni hanno registrato una crescita media del 9,5% e nell’ultimo triennio profitti lordi superiori al 17,5%.

Questo dato è il risultato del report pubblicato da L’Economia de Il Corriere della Sera: per il secondo anno consecutivo, in collaborazione con l’ufficio studi di ItalyPost, il magazine ha condotto un’interessante viaggio tra quelle imprese che si sono distinte nel panorama dell’economia italiana, selezionando le migliori 600 aziende sulla base di parametri molto stretti.

L’indagine si è concentrata sull’analisi di bilancio e sulla redditività, ma non solo: sono infatti state considerate anche la struttura gestionale e organizzativa delle imprese, la capacità di generare alti livelli occupazionali e l’adozione di un approccio focalizzato sull’investimento e lo sviluppo.

Zucchetti quindi rientra nel novero delle aziende che in Italia hanno fatto e continuano a fare la differenza; realtà che anche in periodi non facili per la nostra economia hanno continuato a investire, per offrire sempre il meglio. E che hanno ottenuto grandi risultati.




Digital Hub App

È ora live il sito di supporto per Digital Hub App, per conoscere tutto quello che ti serve per fatturare ed essere guidato nel processo.

A cura dell'Ufficio Marketing

DH App è l’applicazione gratuita di Digital Hub che ti consente di gestire la fatturazione elettronica anche in mobilità.

La nuova app è disponibile al download da Zucchetti Store per te che hai acquistato i pacchetti di fatture elettroniche o ti rivolgi a un commercialista Zucchetti. DH App ti permette di gestire e creare i tuoi documenti elettronici anche offline, collegandoti solo quando ne hai bisogno per inviare o ricevere.

C’è di più: oggi trovi il supporto di cui hai bisogno sul portale dedicato a DHApp. Se hai dubbi o domande, questo è il posto giusto per te, dove trovare tutte le risposte grazie alle numerose FAQ, ai video tutorial e a tutto il materiale di supporto realizzato per guidarti nell'utilizzo di DHApp!

Scopri tutti gli argomenti trattati sul sito dedicato e fatti guidare passo a passo nell’utilizzo di DH App.




fatturazione elettronica passiva

Il tema caldo della fatturazione elettronica ha un nuovo attore in scena: Mago4 è pronto per importare le fatture elettroniche passive direttamente in Contabilità.

A cura dell'Ufficio Marketing

Con la release 2.4 Mago4 rende disponibile la procedura per importare tutti i documenti ricevuti dai propri fornitori, scaricandoli direttamente dal portale Digital Hub Zucchetti, al fine di generare la relativa registrazione contabile.

La procedura di importazione scarica dal Digital Hub sia singoli documenti che lotti di fatture, ossia più fatture inviate dallo stesso fornitore. I documenti scaricati sono elencati in una griglia nella quale dovranno essere completati con alcuni dati necessari alla loro contabilizzazione (come fornitore, modello contabile e condizione di pagamento). Tali dati possono essere proposti automaticamente se il fornitore è già censito nelle anagrafiche (individuato per Partita IVA) e se contiene un proprio modello contabile preferenziale per le fatture e per le note di credito.

Se il fornitore non è ancora presente in archivio, può essere creato automaticamente attraverso un apposito bottone sulla toolbar, che provvede anche a censire gli eventuali dati della stabile organizzazione quando presenti, oppure può essere inserito al volo tramite il menu contestuale.

Nella selezione del modello contabile da utilizzare, il programma, oltre a proporre i modelli contabili congruenti con il tipo di documento (fattura/nota di credito), controlla che il modello selezionato sia corretto ai fini di un’eventuale gestione di reverse charge totale o parziale presente nel documento da registrare.

La registrazione contabile deve essere inserita per ciascun documento: attraverso appositi bottoni sulla toolbar è possibile visualizzare il contenuto del documento ricevuto e accedere alla registrazione contabile, che appare precompilata con il modello selezionato e con tutti gli importi presenti nel riepilogo IVA della fattura elettronica proposti nel castelletto IVA, abbinati a un codice IVA individuato attraverso l’aliquota o la natura IVA (o sottonatura IVA) specificati nel documento.

Nel Libro Giornale gli importi sono proposti sulla contropartita preferenziale del fornitore o in alternativa su quella presente nel modello contabile. Eventuali spese accessorie sono contabilizzate su una riga separata.

In definitiva la procedura di importazione scarica i documenti ricevuti dal Digital Hub, li abbina al fornitore se presente (oppure consente di censirlo in automatico) e permette di inserire ogni registrazione contabile con le modalità già note; uno dei plus è certamente la comodità di avere gli importi già proposti sia nel castelletto IVA che nel libro giornale, oltre alla possibilità di intervenire manualmente per correggere eventuali codici o contropartite.

Se invece si preferisce posticipare la registrazione contabile ad altro momento, non c’è nessun problema: i documenti scaricati rimangono disponibili nella griglia della procedura fino a quando non si registrano; entrando nella procedura, infatti, il programma elenca i documenti già scaricati, ma non ancora contabilizzati, consentendo di organizzare al meglio le proprie attività.

Dopo la contabilizzazione, le fatture elettroniche scaricate dal Digital Hub non appaiono più nella griglia della procedura, ma possono essere sempre visualizzate all’interno della rispettiva registrazione contabile.

Anche questa release 2.4 si avvale delle capacità di dialogo, apertura e integrazione dell’ERP Mago, permettendoti così di avvalerti delle potenzialità della soluzione one-click Digital Hub Zucchetti, per gestire il delicato flusso della fatturazione elettronica ed essere allineato da subito alla normativa.

Per saperne di più leggi il release note in Area Riservata e approfondisci le tematiche di fatturazione elettronica sul sito dedicato Zucchetti.



Ricerca





Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni